Si correrà il primo week end di novembre, in un periodo anomalo per la stazione turistica, ma interessante per gli equipaggi, comunque ancora in gara per il Trofeo Rally di Zona dei rally storici

Serviva il nulla osta della federazione ed ora che c’è la data è ufficiale. Il Rally Storico Piancavallo 2017 si correrà nel week end del 4 e 5 novembre non si sa ancora da dove ma con la certezza che, nonostante un percorso che andrà rivisto, vedrà ancora una volta gli equipaggi impegnati nella salita che da Barcis arriva a Piancavallo, dove c’è l’ormai celebre inversione in prossimità del monumento dedicato agli alpini.

Insomma, la Scuderia Sagittario che con Fabrizio Grigoletti nell’ormai lontano 2009 ha ridato vita alla gara, e l’Aci Pordenone guidato da Corrado Della Mattia che mette la licenza, non hanno voluto lasciare nulla di intentato perché il Rally Storico Piancavallo avesse una continuità nonostante i problemi di sponsor e di calendario che ne hanno appunto consigliato il rinvio, senza contare che le vicine Austria e Slovenia potrebbero realmente essere un potenziale “serbatoio” dal quale attingere iscritti in un periodo dell’anno dove anche le nazioni confinanti vedono ridotta l’attività sportiva.

Il Rally Storico Piancavallo 2017 continuerà a fare classifica anche per il Trofeo Rally di Zona e per il Campionato Regionale del Friuli Venezia Giulia. Alcuni piloti locali che solitamente corrono i rally con auto moderne si stanno già organizzando.
Sono nomi di gente che va forte. Lo spettacolo sarà interessante.